LENSMATE E LOLUMINA PER FUJIFILM X-T1


Sicuramente la battaglia più grande nel mondo delle attrezzature fotografiche di ultima generazione iniziano a non vertere più sui risultati in termini di qualità, anche perché nel settore professionale ed entry level tutti i marchi sono riusciti ad equipararsi offrendo prestazioni elevatissime, differendo solo su particolari che rientrano nello status personale del fruitore. Uno di questi fattori, che poi ha portato l’interesse anche verso la tipologia di attrezzature da scegliere è sicuramente l’ergonomia.

Di fatti, oggi più che mai si parla di dimensioni, spazi, pesi, oltre alla qualità dell’immagine. Fattori che fino all’ingresso prepotente nel mercato da parte delle Mirrorless non lasciavano molto spazio alle discussioni.

Ci sono però alcune Mirrorless che, viste le dimensioni troppo ridotte possono sfociare facilmente in handicap al momento dello scatto. Si perché e l’attrezzature (se pur professionale) diventa minimale per dimensioni, può creare problemi di stabilità nell’utilizzo, specialmente se intenso e per tipologie di immagini, rapido.
Nel caso di Fujifilm, con i suoi prodotti che utilizzo quotidianamente questo, fortunatamente non accade. Le dimensioni dei corpi e delle ottiche sono ridotti rispetto ai più evoluti sistemi DSLR ma non penalizzano l’utilizzo per la loro ergonomia. Farsi aiutare da accessori che migliorano l’ergonomia ed il grip, serve anche a stabilizzare il contatto con la propria attrezzatura.

È il caso ad esempio dei Thumbrest di LENSMATE e dei SoftBotton di LOLUMINALi ho testati e devo dire che li ho adottati senza nessun ripensamento.

Il Thumbrest non ha bisogno di specifiche sull’installazione. Semplicemente si infila nella slitta flash del corpo macchina. Segue la curva dell’oculare scendendo lungo il telaio del pentaprisma senza andare ad oscurare i comandi, lasciandoli liberi.

test-8

La sua funzione è abbastanza intuitiva, da un supporto al pollice che amplifica la presa del corpo macchina aumentandone l’ergonomia. Utile quando si scatta in situazione reportagistica, giornalistica o street, dove la presa della fotocamera deve essere immediata ed un punto fisso agevola nel portare la fotocamera al volto.

test-5

Il SoftBotton ha bisogno invece di più tempo per l’installazione (a differenza delle altre fotocamere con il foto per lo scatto flessibile sul quale la filettatura agevola l’installazione).

Nel kit arriva tutto l’occorrente per il montaggio e bisogna mettere in conto che tra preparazione, installazione e messa a riposo del collante devono passare circa 24H (per il 90% della sua forza collante, altrimenti per arrivare al 100% bisogna attendere 72H). Da quel momento sarà possibile utilizzare la fotocamera.

Le fasi di installazione sono comunque descritte precisamente nel manualetto inserito nella scatola. Nel caso in cui vogliate rimuoverlo, c’è anche una procedura ben spiegata, sempre all’interno della scatola.

test-7

Il SoftBotton aiuta ad avere sotto controllo il pulsante di scatto, specialmente se non si è abituati a tenere sempre il dito sul pulsante in fase di riposo e quindi evitare di perdere attimi preziosi alla ricerca del click. Si, perché quando si porta la fotocamera al volto, un’azione incondizionata porta la ricerca del tasto di scatto che potrebbe essere scambiata con altri tasti più o meno posti alla stessa altezza, vista la distanza ravvicinata dei comandi, come ad esempio il blocco della ghiera dei tempi. A me a volte succedeva avendo anche le dita non propriamente piccolissime. Come si evince dalle immagini cambiando l’altezza del pulsante di scatto, lo si trova molto più velocemente con la sensibilità al tatto molto più rapidamente.

Schermata 2015-04-11 alle 13.15.24

Sicuramente installando la coppia di accessori (Thumbrest e SoftBotton) si migliora di molto la presa e l’ergonomia della fotocamera, specialmente se si tratta di macchine con corpi molto ridotti in dimensione. Personalmente li ho testati sulla Fujifilm X-T1 che uso quotidianamente, ma come potete vedere dal sito internet hanno disponibili accessori per moltissime marche e modelli di fotocamere.

Il costo sicuramente non è irrisorio (parliamo di circa 70 euro per il Thumbrest e di circa 10 euro per il SoftBotton) come gli accessori aftermarket di altri brand che trovate in commercio (e comunque con altri brand non avete la stessa vasta scelta come per Lensmate) ma la qualità dei prodotti è veramente elevata.

All’interno della sezione shop del sito avete i prezzi espressi in Dollari (in quanto Lensmate è di Seattle USA) ma nella sezione SHIPPING INFO avete tutte le informazioni necessarie a calcolare il cambio di valuta, le spese di spedizione e le eventuali spese doganali che dovessero esserci.

One comment

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...